Poor Things - Povere creature! (Yorgos Lanthimos, 2023)

@Kakyoin ha scritto:

Invece di aprire un thread su Poor things, che non ho ancora visto (nessuno è andato a sorbirsi l’ultimo Yorgos?

Io l’ho visto e l’ho trovato irritante.

Ciao!
C.

3 Mi Piace

Io non l’ho visto, ma ho l’impressione, da anni, che Lanthimos sia un furbacchione paraculissimo. Il suo cinema? Un po’ di (presunto) scandalo, un tot di morbosità, un pizzico di cattivo gusto, e perversione assortita per il buon peso . Attori di valore, nel corso degli anni, ci cascano (Farrell, Kidman, Weisz, Dafoe, Ruffalo,ecc). Talvolta, grazie a lui, ci scappa pure un Oscar (Olivia Colman, forse il 10 marzo la Stone). Ma tutto ciò giova, al cinema o ai cinefili? Mi permetto di esprimere seri dubbi in merito… :roll_eyes::sunglasses::wink:

1 Mi Piace

Eppure in Italia si sta rivelando un successo superiore alle aspettative (forse anche perché non c’è molto altro in giro: 280 sale a Il colore viola; 360 sale al cartone russo - vabbè. Senza considerare che ‘l’attesissimo’ Argylle si sta rivelando un disastro) quando il resto del mondo è stato molto più freddo a partire dagli USA dove ha incassato 30 mln $ scarsi.
Non fa testo la Gran Bretagna dove i biglietti sono carissimi.
In Russia e Cina neanche è uscito.

2 Mi Piace

Sì, indubbiamente da noi incassa al di là delle più rosee aspettative. Evidentemente il pubblico è attratto, da una Stone mezza scema, zoppa, e con sopracciglia alla Elio. Bella figa, proprio. Ma per un Oscar, certe attrici venderebbero le chiappe a Satana. Più prosaicamente, si affidano invece a un ca**o di greco. E contente loro… :smirk:

2 Mi Piace

Ma certamente e soltanto una mia opinione, ci mancherebbe. Francamente è la sceneggiatura (dove ai personaggi fanno spiegare tutto, persino le battute!) che non mi ha convinto, la regia mi e’ piaciuta, le scenografie mi sono sembrate una pacchianata, sinceramente.

Ciao!
C.

1 Mi Piace

Vedevo già dal trailer. Gran sfoggio di scenografie e costumi, fotografia lussuosa. Forse significa , che lo stesso regista ha poco da dire, e perciò si affida all’estetica. Brutto segnale. Ma evidentemente , visto il botteghino, il pubblico apprezza… :expressionless:

2 Mi Piace

No, no, non stavo difendendo il film che non ho visto e non mi interessa, mi stavo solo riferendo a questo inaspettato risultato. Tutto qui.

2 Mi Piace

come tre quarti buoni del suo cinema.

1 Mi Piace

Intendevo dire che magari mi sbaglio, come tante altre volte e’ successo nella mia vita. :smiley:

Ciao!
C.

1 Mi Piace

Non l’ho visto quindi non mi esprimo sulla pellicola. Resta quel sospetto della paraculaggine nel cavalcare l’ondata odierna del cinema a trazione femminile.

Anche fosse così non lo biasimerei (la storia del cinema è piena di mode) però lo troverei un po’ irritante.
Tra l’altro di lui ho visto solamente “dogtooth” ed ho sempre pensato che dovrei approfondirlo come regista.

L’ho visto al cinema e sono rimasto positivamente sorpreso, non sono proprio un fan di Lanthimos anche se i film visti prima avevano sempre un discreto tasso di interesse, ho trovato finalmente un film intelligente, pieno di spunti umanistici e molto divertente e brioso, nonostante traspare un forzato sottofondo femminista (che probabilmente lo ha aiutato alla vincita di vari premi), infatti le figure maschili sono tutte ambigue se non squallide. Ad ogni modo rimane una bella produzione che diverte, angoscia e fa riflettere.

3 Mi Piace

Film splendido, a dir poco… :ok_hand:

2 Mi Piace

tra i migliori film del ventunesimo secolo, secondo me…

1 Mi Piace