Suburra - La serie (Netflix, 2017)


il 6 ottobre comincia la serie tv ispirata al romanzo di Bonini e De Cataldo

e come mai non c’e Amendola???:rolleyes:

A me il trailer fa abbastanza ridere, rischio parodia di Maccio altissimo. Il modo in cui dice “Roma…”, lo trovo irresistibile, l’ho fatto diventare un tormentone.

Allora che mi dite della storia del bulletto ossigenato di Ostia dello zingarello , del figlio della guardia pieno di buffi e del nuovo samurai sembra un bell’intreccio avvincente no???

visti tutti gli episodi sono rimasto un po’ deluso gli attori sono anche bravi ma risulta tutto un po’ scontato e prevedibile peccato…

Vista in due giorni. Anch’io mi aspettavo qualcosina di meglio, comunque, considerando le serie televisive italiane, direi buono. Dei tre protagonisti il personaggio meno facile è quello di Giacomo Ferrara - Spadino. Bravo. Borghi - Aureliano Adami piuttosto scontato anche se rende abbastanza bene. Lele, il figlio della guardia, insomma. Acquaroli - Samurai non male. Nigro - Cinaglia si poteva fare meglio. Grande Adamo Dionisi - Manfredi. La sorpresa per me è una bravissima Barbara Chichiarelli - sorella di Aureliano. Nota di merito per gli occhi Rosa Diletta Rossi, moglie di Nigro, e soprattutto Carlotta Antonelli, moglie di Spadino Anacleti. La Gerini, che adoro, poco credibile. Saluti

pero’ va’ detto che il ragazzo che interpreta il figlio della guardia di cui ora mi sfugge il nome credo sia per la prima volta davanti allo schermo quindi tutto sommato non recita male anzi!

Sebbene gli preferisca di gran lunga il film , c’è pero da dire che c’è l’intento di sviluppare meglio alcune situazioni , come ad esempio la parte sulla comunità degli zingari , e d’altra parte questo è possibile solo in una serie a lunga durata. Per quanto riguarda i 3 attori principali , pensavo peggio. Si apprezzano di più dopo aver visto tutte le puntate. Non credo vedremo la seconda serie prima del 2019 .

Ho visto i primi quattro episodi, MAGISTRALE!

no dai argomentaci la sua magistralita’ per favore :rolleyes:

Sono solo pubblico, quindi non sono in grado di giudicare in modo professionale gli aspetti della serie, come probablimente te e altri che sei, sicuramente, attori, registi,ecc., e che lo studiano.

Per me la storia, i personaggi, la fotografia, location Roma e l’edizione mi hanno tenuto la mia attenzione e ho voluto continuare a guardare.

Generalmente sulla maggior parte delle serie non posso dire lo stesso.

Questo è tutto quello che posso dire …

I´m not an Italian speaker, in few words: I feel blessed to be able to enjoy something like this.

ma secondo me non e’ questione di valutazione professionale e’ che ogni evento che sta’ per accadere si capisce in anticipo facendo perdere mordente a tutta la messa in scena…scondo me!

Kaciaro,

Non so cosa dirti, altra sei molto intelligente (e io non lo sono :cry2: ), la serie non e per te, prova “rocket science”

Saluti!

P.S.: Sto solo scherzando, non mi sembra previsibile … ma…

Finita di vederla anche io ieri notte

l’ho trovata bella ma non bellissima, comunque senz’altro si lascia vedere con piacere

nel complesso il figlio della guardia mi sembra il personaggio meno riuscito, i vari zencari e zencarelli quelli venuti meglio, ma alla fine della serie devo dire quasi tutti i personaggi mi sono parsi coerenti con un certo filo logico narrativo

sono rimasto basito nel leggere la bio di Adamo Dionisi che interpreta il capo zencaro, che non posso non riportare con grande soddisfazione per chi non l’avesse saputo… si intuiva fosse un personaggio molto reale e poco costruito ecco:

Piaciuta anche a me; chiaro che il tutto sa di già visto e sentito, e spesso ci si chiede perchè non vengono fatte serie di tal risma senza doversi per forza ispirare a fatti realmente accaduti, ma ripeto, la serie è molto bella, non un capolavoro, però intrattiene amabilmente per tutti gli episodi. Tra tutti gli attori colui che ho apprezzato maggiormente è stato Acquaroli, del terzetto di delinquenti il biondo tinto direi che è una spanna sopra gli altri due. Ma la Chichiarelli che voce da trans ha?:cool:

Finalmente vista grazie ad una nuova convivenza londinese iniziata con l acquisto di Play4 con collegato Netflix e un 55’ in offerta della Philips.
La serie a me ha fatto assolutamente impazzire tant e’ che me la sono bevuta, ribevuta e ancora ribevuta in 2 settimane oltre a rivedermi per 2 volte il film.
Parliamo di eventi antecedenti al film di circa 3 anni, moltissimi aspetti sono tuttora degli enormi misteri per cui auspico almeno altre 2 stagioni per chiarire il tutto, però per ora devo dire che il prodotto c’è ed e’ di pregevole fattura (ah, serie originale prodotta dal colosso NETFLIX, mica merda), Roma rimane la, stupenda, violenta e spietata con tutto e tutti, gli attori sono magnifici , alcuni presi in prestito dal gia riuscitissimo sebbene surclassato film, altri gia visti, altri nuovi e promettenti, linfa vitale più che continua.
Superpromosso. Piacerà ovunque. Già molti conoscenti a Londra se la stanno sinceramente godendo.

recentemente arrestato di nuovo

mi mancano solo tre puntate ma devo dire già ora che il giudizio è molto positivo, come serie di intrattenimento è ottima, di quelle che non vedi l’ora di vedere la puntata successiva :slight_smile:
forse bisogna essere un po’ di bocca buona ma secondo me meritava un po’ più di successo, mentre invece è passata un po’ in sordina

Mi è piaciuta molta questa serie, attendo con ansia la seconda (dovrebbe essere in lavorazione, credo).

piccolo OT: Netflix mi sta rovinando la vita…e meno che non c’è Seinfeld disponibile sulla piattaforma, altrimento addio vita sociale! :slight_smile:


bella frà :slight_smile: anche negli states sta riscuotendo un discreto successo

già, molto bravo, lo avevo apprezzato anche nel film.
Polla bisogna dire che dalle tue parti di zengheri ve ne intendete :wink:

la Gerini sempre piu’ cattiva

https://tvzap.kataweb.it/news/233159/suburra-2-anticipazioni-claudia-gerini-sara-monaschi-traffico-esseri-umani/