Una jena in cassaforte - Cesare Canevari, 1968

http://www.imdb.com/title/tt0181610/
http://www.cinematografo.it/cinedatabase/film/una-jena-in-cassaforte/19369/

Regìa: Cesare Canevari, 1968
Soggetto e sceneggiatura: Cesare Canevari, Alberto Penna
Fotografia: Claudio Catozzo
Montaggio: Enzo Monachesi
Musiche: Giampiero Reverberi

Con: Dimitri Nabokov, Maria Luisa Geisberger, Ben Salvador, Alex Morrison, Karina Kar, Cristina Gaioni, Otto Tinard.


Pensavo ci fosse già un topic, poco male… lo apro io. Giallo italiano visto ieri con altri forumisti… diciamo subito che i pareri sono stati discordanti. A me è piaciuto, molte idee di regìa su una storia ovvia ma raccontata bene. Tra gli attori, solo la Gajoni era una professionista (anni dopo interpreterà la vecchia ex pornostar in Willy Signori).
Pare circoli anche col titolo alternativo Hybrid. Oltre alla vhs Gala, non conosco altre copie del film.

Il film è un gioiellino…per quello ve l’ho fatto vedere, dato che nessuno l’aveva visto…e poi i pareri non erano discordanti…anche a bmw è piaciuto! Solo a Scerba no…
Da segnalare il giudizio più che positivo del Mereghetti(“curioso esempio di abile artigianato lontano da Roma”)…
Tra l’altro Dimitri Nabokov è il figlio del ben più famoso Vladimir…
Anche se comunque proporrei il ban per tutti e tre per aver fermato dopo neanche 5 minuti la visione di quel capolavoro che è Roma contro Roma

Ahò, se il dvd andava a scatti mica è colpa mia…:smiley:
Ritengo al limite più grave aver cassato dopo meno di 10’ i due film di Sorrentino e Truffaut, ma comunque è un altro discorso…

Tornando al film, anche le musiche di Reverberi non erano affatto male… sulla durata invece, mi pare che il film sia arrivato a 1he25m, mentre varie fonti riportano addirittura 100’ (ma il sospetto è che abbiano trascritto quanto riporta il retro della fascetta della summenzionata vhs, appunto 100’)… boh.

Che tipo di giallo è?

Non fosse per la particolarità dell’approccio registico di Canevari,il film risulterebbe ancor più povero di quanto in effetti sia.
Portare sullo schermo “10 piccoli indiani” con qualche piccolo escamotage non basta a porre la pellicola in un ideale olimpo dei migliori gialli italiani.
Sviluppo lento e meccanoso,recitazione scarsa.
Vedibile e nulla più.
6

Ottimo giallo poveristico e ben oltre ma con fascino più che discreto.
Avvincente e misterioso fino al finale a doppia sorpresa…:wink:
Alcune scene mi han fatto ridere tipo l’uomo affogato vivo in box/auto da un getto d’acqua di intensità pari allo scarico di un lavandino e inizia a urlare disperato da quando ha l’acqua alle caviglie….
Apprezzabili le musiche come Renato ha fatto notare

Ottima la Gaioni. Era soprannominata la BB italiana.

Un buon Canevari alla regia ma il film è lento e gli sviluppi sono prevedibili. Il cast non aiuta.

Sono divertenti le invettive del tedesco nella scena ricordata da BMW

Per la cronaca, la villa in cui è girato tutto il film è Villa Toeplitz a Varese.

Non l’ho mai visto, ma dalla trama deducevo trattarsi di un clone del genere “colpo degli uomini d’oro” virato in chiave thrilling. Mi sbagliavo?

Non proprio. Come diceva scerbanenco, una sorta di Dieci piccoli indiani dei poveri, soprattutto a livello produttivo…

Il colpo non si vede neanche, è ambientato dopo il colpo…semplicemente il film inizia quando tutti arrivano nella villa-rifugio…con i vari colpi alla uomini d’oro non c’entra na cippa…

A gennaio il dvd CineKult

http://www.videociak.net/customer/product.php?productid=28357&cat=188&page=2&more_pages=1

È uscito il dvd CineKult.

La featurette degli extra si chiama “Hybrid 7 ospiti per un massacro” e contiene interviste a Cesare Canevari, Sandro Pizzochero, Ninì Della Misericordia, Adriana Morlacchi e Diego Pisati.

Poi è segnalato anche un trailer ma non so se si riferisca al trailer del film o quelli delle altre uscite CineKult.

Acquisito il dvd della Cinekult e vi informo che dura 87’ 45’’ mentre la vhs della Gala film 89’ 22’’.
Insomma, il dvd Cinekult è cut di circa 1 minuto e trenta secondi, peccato, perchè il video è ottimamente restaurato.

Potresti farci la cortesia di dirci in cosa consistono questi presunti tagli?

Siccome Pulici di la si è incazzato se in effetti puoi fare una verifica sarebbe molto utile

Avendo visto il film tempo fa in vhs, mi sembra strano che circoli un master tagliato… c’era ben poco da tagliare, direi. Naturalmente aspetto un controllo più specifico… strano, comunque.

Veramente la verifica penso interessi a prescindere dall’incazzatura di Pulici.

Sì beh a parte che tanto quello si incazza comunque, anche se scrivessimo che il dvd è meglio di un bluray e che dura 174 minuti… il discorso è che - da quanto sapevo io - il dvd è stato fatto col master restaurato che proiettarono anche al cinema, mi pare a Varese qualche anno fa. Quindi saperlo cut mi sembra improbabile, anche perché come scrivevo prima non è un film tipo Rats o Zombi, dove uno può ipotizzare l’esistenza di copie alleggerite per vari motivi…
Comunque resto in attesa di novità.

ps - sempre meglio piccoli ragionieri che grossi stronzi, comunque

Giustamente, tra l’altro.
Certe affermazioni apodittiche sulla presunta integralità (o meno) di un dvd lasciano il tempo che trovano se non sono supportate da prove concrete.
Uno può anche dire: la mia copia in vhs dura 3 minuti in più, bisogna vedere se ci sono differenze tra i master, montaggi diversi, velocità diverse o quant’altro.
E così va anche bene.
Ma bollare un dvd come CUT solo in base a questa informazione mi sembra assurdo.