Animal Kingdom (David Michôd, 2010)

Il film comincia con un piano sequenza che ritrae Joshua e sua madre che apparentemente dorme mentre lui guarda la TV al suo fianco sul divano. In realtà è morta per overdose e nel giro di poco sopraggiungono i paramedici che prestano i primi soccorsi come se niente fosse. Insomma si spianano le strade per un dramma familiare cinico e crudele, in effetti si prosegue su queste coordinate con un soggetto abbastanza intricato e coinvolgente. Gli attori sono piuttosto bravi, specie la nonna dove Joshua si trasferisce insieme al resto della numerosa e particolare famiglia. Particolare perchè è una nota band criminale sempre in combutta con la polizia locale che cercano sempre di incastrarli in tutti i modi. Insomma, questa è a grandi linee la trama. Non è malaccio ma a mio avviso la pellicola pecca di una forma non adatta al racconto. Gli attori, seppur bravi, non li ho trovati esteticamente affini ai loro intenti, non che ci fosse bisogno di facce da narcotrafficanti colombiani ma è un aspetto che insieme agli interni ripuliti e fin troppo normali hanno pesato non poco sul risultato finale.
In ogni caso, una visione interessante.

Doppia versione per il mercato italiano.

perfetta descrizione del film, la cui parte crime/noir pur interessante e coinvolgente cede il passo alla brutalità disumana delle relazioni famigliari

in seguito ne faranno anche una serie tv, che a questo punto guarderò sicuramente

il film è su Raiplay ancora per pochi giorni, da vedere

2 Mi Piace

Gran bel film, secondo me, dallo stesso autore di “The Rover”, regista che ho perso di vista purtroppo. :frowning:

Ciao!
C.

2 Mi Piace

Sparito dal raiplay ma disponibile su primevideo, ho iniziato ad assaggiarlo ieri sera:

2 Mi Piace