Blood Red Sky (Peter Thorwarth, 2021)

Una madre gravemente malata parte per gli Stati Uniti in vista di un importante intervento chirurgico, il volo transatlantico notturno verrà dirottato da un gruppo di terroristi…

Curioso horror teutonico di pregiata fattura, impreziosito da un cast internazionale, il regista è quello de L’Onda, c’è anche Dominic Purcell, il “fratellone” di Prison Break.
La prima parte scorre veramente a gonfie vele, la pacifica atmosfera di un volo notturno interrotta dal dirottamento, peccato si perda e si dilunghi veramente troppo nella seconda parte che fa pesare notevolmente le 2 lunghissime ore di durata, attenzione e tensione calano vertiginosamente.
Rimane comunque un buon horror d’azione da vedere al buio.
Disponibile su Netflix.

1 Mi Piace