Le strelle nel fosso

In uscita in dvd questo raro horror padano di Avati (sicuramente il meno conosciuto e visto dei suoi horror) per la Aegida il 22/5 (fonte www.terminalvideo.com).

Ma siamo sicuri che sia un horror?:confused:
Io non l’ho mai visto ma mi risulta sia una specie di fiaba; comunque non un film di paura.
Comunque sono contento lo stesso per l’uscita!:o

Credo si possa definire una fiaba contadina con forti venature horror,sul fatto che si possa ritenere un horror puro si può anche discutere,comunque certamente è un horror alla Avati,in cui l’orrore è più suggerito che mostrato(quindi vallewtoniano,del resto molte fiabe gotiche con venature orrorifiche sono da sempre annoverate in questo genere senza alcun problema).

Se è un “horror all’Avati” come dici, visti gli altri, non vedo l’ora che esca.

visto in sala assieme all’autore: film piacevole ma secondo me di horror ha ben poco

In molte pubblicazioni dedicate all’horror all’italiana il film viene sempre citato accanto agli altri horror avatiani.Cito come esempio il pregevole “Operazione Paura” di Antonio Tentori e Antonio Bruschini edito da Puntozero,che a proposito del film in questione dice:"…è infatti un vero e proprio compendio di tutte le leggende e le favole paurose che si raccontavano un tempo nelle campagne e che da sempre hanno alimentato il cinema di Avati" e poi "…riesce magicamente a incantare,spaventare e,nel contempo,a divertire"citando poi tutti gli elementi orrorifici che caratterizzano questa pellicola(compresa la presenza inquietante di una bambina-spettro che rimanda a Operazione Paura e Toby DAmmitt).

Il film lo vidi una ventina di anni fa (mi pare su telemontecarlo), non ne ho un ricordo preciso ma francamente non direi proprio un horror ma una favola. Comunque il ricordo è di un bel film che merita l’acquisto.

Si anch’io lo definerei più una fiaba-horror/fantastica…la cosa interessante è che fanno parte del cast alcuni protagonisti de ‘La casa dalle finestre che ridono’, e anche per questo siamo sulla scia dell’horror padano…:wink:

E’ genere “gotico”, come ama definire il regista medesimo un ristretto numero dei suoi film tra i quali questo. :rolleyes:

Non l’ho mai visto, ma in genere amo i film di Avati e poi c’e’ quel grande attore (a mio avviso) di Lino Capolicchio.
Un dvd che prenderò senz’altro.

Farai sicuramente un ottimo acquisto, il master telecinemato è ottimo. Concordo sulla definizione di fiaba, di horror non c’è nulla. La trama è molto poetica e delicata, come spesso accade nei film di Pupi Avati; il finale è inaspettato e toccante.

La recensione di AFDigitale parla di qualità video pessima. Si sbaglia? :confused:

Ha la grana grossa, quella tipica del 16mm. Non so se sia stato girato in 16mm o in 35 però.

E’stato girato in 35mm , anche se effettivamente il master utilizzato (seppur buono) poteva essere leggermente più curato.

Gli ho dato un’occhiata veloce solo per vedere che il dvd funzionasse, mi pare che in effetti l’immagine potesse essere migliore: mi sembra molto sgranata e non ho un tv incredibile (32" crt)

L’edizione DVD Aegida è di qualità complessiva sufficiente, non di più.
Il video, anamorfico, non è afflitto da graffi e puntinatore ma è abbastanza rumoroso. I colori vanno quasi bene. L’audio è sufficiente.

Il film è basato su un soggetto piuttosto povero e solo grazie alle capacità narrative di Pupi Avati non ci si annoia guardandolo. Le interpretazioni dei bravi attori sono piuttosto gigionesche; l’ambientazione è ottima e le musiche adeguate.
Trovo che questa pellicola abbia poco a che fare con l’horror.
Alla fine, comunque, io non ci ho capito nulla.

da parte mia, un valido film di Avati, sicuramente non ai livelli de “la casa dalle finestre che ridono” o “zeder”, ma comunque godibilissimo!

è uscito pure in dvd (l’ho acquistato su ebay ma non ricordo chi lo edita, mi deve arrivare a giorni).

in fondo anche Tutti defunti tranne i morti ha toni horror. Mia madre la meno spesso con questo Le strelle nel fosse. Che dite, vale la pena guardarlo?IO vado pazza per l’horror di Avati e gliel’ho pure detto quando ci siamo conosciuti nel 2006

Mi è arrivato oggi, ero impaziente di vederlo, l’ho visto stasera.

Decisamente non male davvero!

Comunque ha dei toni da fiaba ma l’ambientazione emiliana gli fa assumere un tono veramente intrigante.

La mia classifica personale su Avati

  1. Zeder
  2. la casa dalle finestre…
  • so che probabilmente solo a me è piaciuto piu Zeder!-:confused:
  1. l’arcano incantatore
  2. le strelle nel fosso
  3. il nascondiglio
  4. il papà di giovanna (non sarà horror ma è molto toccante)

scusatemi, volevo scrivere “ero impaziente di rivederlo”, lo vidi anni fa in TV quando ancora non avevo visto Zeder.

io condivido molto la tua classifica. I primi due film li metto a pari merito. Sono diversi, ma la tensione è la stessa.