Motomondiale 2022

In ducati sono maestri in questo elenco piloti bruciati Melandri Iannone Hayden dovizioso petrucci Lorenzo Cal Crutchlow …

Intanto, a quanto pare, Acosta s’è spaccato il femore in una caduta. Stagione finita? Mah… vediamo…

Assen belle gare in tutte e 3 le categorie vittoria limpida per Bagnaia clamorosa gara di Bezzecchi erroraccio per Quartararo sempre stupenda aprilia bravi tutti dai vediamo le prossime

1 Mi Piace

Pausa di 5 settimane per il Motomondiale, essendo la corsa sul nuovo circuito del Kymiring annullata per ritardi nell’omologazione da parte delle autorità del Mondiale. Peccato: un ritorno in Finlandia dopo lo storico circuito di Imatra poteva essere molto interessante e la zona degna di un certo interesse, sperduta tra laghi e foreste nel sud della Carelia. Vabè, torniamo a noi.

Ecco, un errore di Quartararo potrebbe riaprire (forse) i giuochi: oltretutto al prossimo GP di Silvestrone dovrà scontare 5 posizioni in partenza, su un circuito veloce dove forse la Yamaha potrebbe scontare qualche carenza di motore rispetto alle Ducati e alle Aprilia. Chissà che questa seconda metà del Mondiale non possa riaprire qualche giuoco, benchè al momento è molto difficile sperarlo. Certo se Quartararo parte indietro, quest’anno ha dimostrato che gli risulta difficile poi risalire posizioni. Attacchiamoci a questo perchè è difficile ipotizzare un’altra caduta: è troppo preciso, rispetto a Bagnaia o altri piloti. Anche Espargaro cade pochissimo ma se gli arriva sempre dietro, i Mondiali non li vince.

Bagnaia ha fatto una buona gara ma forse è andato tutto liscio sul velluto per la caduta di Quartararo: non so quindi come sarebbe andata se i due avessero dovuto combattere fino alla fine. Ma, d’altra parte, anche Quartararo è lassù in cima proprio grazie anche agli errori di Bagnaia, quindi coi “se” e coi “ma” si fa poco. I fatti son quelli che contano.

Grandissimo Espargaro che corre la gara della sua vita: non ho ancora capito come ha fatto ad infinocchiare Binder e Miller all’ultima variante dopo una rimonta furibonda… ma se in questo momento sta attraversando uno stato di grazia divina, speriamo che diventi l’antagonista più accreditato per la lotta mondiale. Tra una Aprila ormai saldamente seconda forza in campo dopo le Ducati e un pilota così in forma e costante, è giusto che la lotta debba andare avanti ancora per le prosssime 9 tappe.

Bez in crescita costante, preciso, senza sbavature: ma anche qui, chissà come avrebbe retto ad un eventuale confronto con Quartarato. La classe c’è, la capacità di messa a punto anche, la precisione c’è… forse manca ancora un pò di aggressività nei sorpassi o nel martellare giri veloci. Però, dai, potrebbe essere il candidato più accreditato per un eventuale posto vacante del dopo-Miller nella Ducati ufficiale.

Nelle altre classi… mah… che dire? Celestino sta attraversando un periodo poco fruttuoso a discapito della velicità e della capacità di recuperare. Un quarto posto a breve distanza da un Fernandez che sta venendo su in modo molto, troppo, arrembante e alle spalle di un Ogura che sta dimostrando di essere un osso durissimo quando a inizio stagione non gli davo certo un euro per vederlo li dove è, è tutto oro colato ma pare - al contrario degli altri due - di essere in una fase di ristagno o molto altalenante nonostante l’indubbia velocità. La lotta mondiale è veramente tra loro tre anche se ognuno con caratteristiche diverse: Fernandez in grandissimo stato di forma; Ogura di una costanza inquietante e Celestino che si deve fare un culo extra per rimediare a preoccupanti cali di forma o prestazioni. Boh, a inizio stagione sembrava tutto a favore del nostro italico.

In Moto3 ormai Foggia mi pare definitivamente tagliato dai giochi… troppa sfortuna, tra catene che si rompono quando era in testa, cadute causate da altri, una moto veloce ma non velocissima come le Gas Gas… ormai penso i giochi siano chiusi anche se, secondo me, se fosse anche lui su una Gas Gas o i due spagnuoli su una Honda Leopard, forse il mondiale sarebbe più equilbrato. Ma, appunto, coi “se” e coi “ma” la storia non si fa. Perchè comunque secondo me, sulla carta, Foggia ha più classe, velocità e cattiveria dei due spagnuoli. Ma la ruota non gira per il verso giusto.

Vabè… tra 5 settimane si vedrà.

Incredibile ma mi ero scordato della gara, diocristo, e si che Assen è pure la mia seconda pista preferita dopo il Mugello…
Peccato perchè almeno la motogp me la sarei goduta.
Comunque avete già detto tutto voi, aggiungo solo cazzo Bastianini scomparso così proprio non me l’aspettavo…a sto punto non mi gaso neanche per il Bez, sembra siano tutti explit sporadici. Il mondiale cmq è andato, a meno che 4a-raro non inizi a cadere a ripetizione Bagnaia-style, cosa che vedo abbastanza improbabile.

Si può già dire che quest’anno per i motori sarà un clamoroso coito interrotto, purtroppo.
In tutte le 3 classi del motomondiale eravamo partiti fortissimo, ma dopo 3 mesi è già tutto finito in pratica. Idem Formula1…

Boh, speriamo per l’anno prossimo

1 Mi Piace

semplice curiosita’ secondo voi e’ peggio la gestione piloti Ducati o Ferrari???