Stesso mare stessa spiaggia (Angelo Pannacciò, 1983)


Anno 1983
Durata 92
Origine ITALIA
Colore C
Genere COMMEDIA
Specifiche tecniche PANORAMICO A COLORI
Produzione CINEMATOGRAFICA ROMANA CINEPRODUZIONI
Distribuzione INDIPENDENTI REGIONALI - DOMOVIDEO

Regia
Angelo A. Pann (Elo Pannacciò )
Attori
Gualtiero Giometti
Margareth Chaplin Erika
Francesca Romana Coluzzi Zia Carla
Cinzia De Carolis Concetta
Franco Diogene Piero
Antonio Bonifacio
Patrizia Fabbri
Luciana Turina Raviola
Emanuela Giordano Simona
Cindy Leadbetter
Marco Mattioli
Renzo Montagnani Il Trivella
Tiberio Murgia
Paolo Pedini
Gabriele Piemonti
Sergio Doria
Soggetto
Angelo A. Pann
Sceneggiatura
Angelo A. Pann
Fotografia
Ernesto Lanzi
Musiche
Flavio Bocci
Montaggio
Vanio Amici [/b]
martedì 14/08/2007 su telequattro (trieste e dintorni)

http://wwwd.cinematografo.glauco.it/bancadati/consultazione/schedafilm.jsp?codice=14695&completa=si

Angelo A. Pann non è altri che il deteriore (Ang)Elo Pannacciò (o meglio Pannaccio).

la coppia Montagnani-Coluzzi funziona benissimo in questo film.

film appena appena guardabile,un po’ troppo noioso,un 6 stiracchiato

sono d´accordo , ed e anche l´unica ragione per vedere il film , anche per la presenza di tiberio murgia.

A dirla tutta, trovo sia l’unica cosa che funziona. Gustosissimi gli aneddoti raccontati dal regista Antonio Bonifacio su Pannacciò e le vicissitudini produttive del film.

bellino come film, fa venire la voglia di stare in spiaggia. Tra l’altro è girato a Gabicce, sul litorale marchigiano, bella zona.
Io non mi ricordo bene, chi cantava il pezzo “Fedeltà” all’interno del film?
Ricordo che ai tempi è passata abbastanza quella canzone…

L’ altra sera ho avuto modo di visionarlo su mysky e devo dire che il master è veramente 10+ rispetto a ciò che si vedeva in giro, fermorestando che in DVD non è ancora uscito.
Se no le alternative sono la New Pentax e la Videociak che hanno il medesimo umilissimo master.

Fedeltà è di Bertin Osborn, se ti interessa su ebay trovi tranquillamente la OST su vinile.

Per completismo:

ARISTON MUSIC ARM 42020
LATO A) PAPY, MAMY & SON bubble gum - BRUNO LAUZI ritornerai - ANNA IDENTICI al bar del corso - TONY DALLARA

                                                                ghiaccio bollente - ORNELLA VANONI arrivederci - MINO REITANO una chitarra cento illusioni - BRUNO MARTINO

                                                                e la chiamano estate - GILDA GIULIANI serena - TONY DALLARA per tutta la vita

                                                          LATO B)  THE AMERICAN TWISTERS tiger twist - BRUNO MARTINO estate - ORNELLA VANONI tristezza per favore va via -

                                                                ANNA CORTINOVIS facciamo il pata pata - TONY DALLARA brivido blu - GINO MESCOLI arrivederci - GINO MESCOLI

                                                               e la chiamano estate - ORNELLA VANONI l appuntamento - BERTIN OSBORNE fedelta"

Ti sarei molto grato se potessi indicarmi dove leggere i commenti di Antonio Bonifacio su questo film deliziosamente trash e scombinato. Chiedo anche a tutti i lettori di questo forum e del blog se avessero notizie aggiornate su Cindy Leadbetter, che dall’85 è sparita… e non solo dalle scene!

Mille cordialità.

Terrificanti tutti i siparietti tra Franco :bmw: Diogene e Luciana Turina. Il cast dei giovani poi, a parte la De Carolis, è agghiacciante.

Sí, davvero orrendo. Montagnani almeno strappa un sorriso anche se fa il solito personaggio. Assente la ricostruzione ambientale anni '60. Pannacció se ne sbattuto totalmente…

Recuperato su Primevideo, dov’è disponibile in un buon master. Non so se è solo una mia suggestione, ma mi ha ricordato un po’ Venni vidi e m’arrapaoh, solo con le canzoni anni '60 (selezionate e buttate nel film a casaccio) rispetto all’italo-disco dell’altro. Per il resto stessi attori giovani incapaci e scelti chissà come, stesse barzellette tremende, stessi siparietti da commedia erotica mischiati goffamente a momenti da commedia giovanile, stesso ritmo latitante, stesso uso delle canzoni come riempitivo.

Il cast era semplicemente gente di Gabicce, commesse, albergatori, bagnini e qualche bella ragazza del posto.

1 Mi Piace

Ci credo che è agghiacciante, sono gente di Gabicce Mare/Cattolica che non ha mai fatto l’attore. Credo li abbiano scelti unicamente per le facce unite al ruolo. Naturalmente agghiaccianti anche come persone.

Attendo a come parli @Herr_Wolf! :stuck_out_tongue:

Seppur con ricordi estremamente nebulosi ero presente alle riprese del film, ho ricordi più chiari su Yesterday.

Comunque siccome avevo già detto sopra, molti erano gente del posto, era gratis e faceva folklore :smiley: gente che col cinema è nata e morta lì, qualcuno su facebook ancora lo si trova.

2 Mi Piace