The Wicker Man (Robin Hardy, 1973)

C’è un topic sull’ignobile remake ma è completamente assente una discussione dedicata a questo capolavoro??
Male, malissimo.
Lo conosco da anni ma per un motivo e l’altro ho sempre rimandato la prima visione, oggi ho colmato qeusta grave lacuna. Riduttivo etichettarlo come horror, personalmente faccio fatica a trovargli una collocazione. Ci sono passaggi inquietanti, spaventosi e genuini ma anche un tributo visivo e spirituale ad una visione ‘pagana’ del mondo. Definizione da prendere con le molle, pagano al giorno d’oggi ha assunto un significato scevro da quello che in realtà vuole trasmettere il film.
Purtroppo esistono una bella manciata di edizioni in DVD ma sono tutte prive di sottotitoli italiani o inglesi, il film che io sappia non è mai stato doppiato da noi. Il nostro Giorgio Brass accennava ad un’edizione svedese subbata in italiano ma temo sia introvabile.
Io ho un’edizione inglese in doppio disco con l’essenziale CD della bellissima colonna sonora.

CAPOLAVORO

Anch’io ho un cofanetto inglese con doppio dvd (versione “corta” piu’ versione estesa) piu’ colonna sonora, purtroppo senza nessun sottotitolo che ne rende piuttosto difficile la visione: certe frasi io ammetto di non averle mai capite, dato che non conosco l’inglese abbastanza bene.

Il film e’ meraviglioso, un misto di giallo, thriller, a tratti anche musical, ed è davvero un peccato che non sia mai uscito qui da noi ma dubito fortemente che avverrà mai, proprio per la forte componente pagana che immagino non sarebbe gradita in un paese come il nostro.

Curiosità: un brano della colonna sonora, “Willow’s song”, e’ stato rifatto dagli Sneaker Pimps nel loro primo album con il nome di “How do”. Io conoscevo gia’ quest’ultimo e quando ho visto il film mi sono stupito nello scoprire che era una cover.

//youtu.be/hSdu2Wznbv4

//youtu.be/peug224n77E

La colonna sonora così come tutto il film ha ispirato molti gruppi dei più svariati generi. Penso agli Iron Maiden o ai Current 93 con Rose McDowall alla voce.

Anche Blood Axis nel primo disco l’ha campionato.

Splendida voce, la McDowall, me la ricordo fin dai tempi delle Strawberry Switchblade! :slight_smile:
Non sapevo che anche i Current l’avessero incisa, vado alla ricerca.

Scusa nodisco, ho fatto un po’ di confusione. E’ cantata dalla McDowall ma il brano è contenuto in un disco dei Nature and Organisation.

Nessun problema, ho comunque trovato la canzone su youtube! :slight_smile:
Grazie della segnalazione, alla prossima fiera del disco magari vedo se trovo anche il cd.

Bellissimo film, visto una cifra di anni fa quando usci il doppio dvd UK, un capolavoro, inquietante e sinistro, ha influenzato un sacco di altri film. Me lo dovrò rivedere, nel frattempo ho ordinato il sequel dello stesso regista.

Io di questo film avevo una bellissima edizione in dvd in un cofanetto di legno. Se non erro era pure numerata.

Ora scopro con orrore che non la trovo più,
Che sia andata persa durante un trasloco?
Che sia andata dispersa per colpa di un incauto prestito?
Che sia nascosta tra le migliaia di dvd e blu ray?

Mah… Speriamo risalti fuori…

Ricordo che c’erano due versioni del film (theatrical ed extended) e se non erro anche delle cartoline.
Era quella della Anchor Bay

http://thehorrificallyhorrifyinghorrorblog.com/2013/07/22/robin-hardy-announces-original-wicker-man-print-discovered/

Ed intanto arriva la Final Cut. E’ già in preordine su Zaavi in doppio disco (DVD e BR) in confezione di metallo. Sono molto tentato ma è la presenza o meno dei subs che mi frena un poco…

Il sito www.blu-ray.com, solitamente molto preciso, segnala la presenza dei sottotitoli iin inglese (purtroppo assenti nell’edizione DVD Studio Canal a due dischi).
Un’edizione blu-ray sontuosa per uno dei migliori horror britannici di tutti i tempi. Un grande film!

http://www.blu-ray.com/movies/The-Wicker-Man-Blu-ray/79621/

Ieri sera me lo son rivisto nella registrazione che feci da un passaggio su raisat cinema, la quale ha il pregio di avere i sottotitoli in italiano.
Ne ho altre due versioni, una inglese, in formato pal, definita “director’s cut”, della durata di 1:39:43, e un’altra pubblicata in Russia, in ntsc, che dura 1:27:31. L’edizione raisat cinema invece ha una durata di 1:24:11.

La particolarità dell’edizione inglese è che al medesimo master dell’ed.russa sono state insertate lunghe sequenze, visibilissime perché provenienti da fonte analogica.

Il film mette a disagio, rivedendolo ho provato la stessa sensazione che si prova vedendo “Ma come si può uccidere un bambino?”.

Un po’ di immagine delle edizioni cui accennavo sopra:

Peraltro, la canzone cantata dai ragazzi che fanno il girotondo attorno all’albero, che ignoro se derivi dalla tradizione popolare scozzese o anglosassone in genere, ha delle forti analogie nella struttura del testo con la canzone di Endrigo Ci vuole un fiore (brano scritto da Gianni Rodari)…

si, la extended version ha molti inserti tratti da fonte analogica (una vhs) dato che i negativi originali sono andati persi, anche se pare che proprio ora siano rispuntati fuori. Purtroppo dall’articolo pubblicato qui

http://thehorrificallyhorrifyinghorrorblog.com/2013/07/22/robin-hardy-announces-original-wicker-man-print-discovered/

non si riesce a capire quanto completi siano questi negativi appena ritrovati dato che la frase “Though I think most of his exposition scenes will remain on the cutting room floor, or under orange cones on the M4.” lascerebbe intendere che mancherebbe ancora qualcosa rispetto all’extended cut del dvd Studio Canal. Penso -e questa poi e’ solo una mia opinione che il BR spero smentira’- che alla fine si trattera’ di una versione piu’ lunga di quella “normale” e con parti in qualita’ migliore rispetto a quelle insertate nel dvd SC. Ma ripeto, dubito fortemente che ci sia TUTTO il film completo (l’edizione “extended”) dall’inizio alla fine in qualita’ perfetta o omogenea

martedì riceverò l’edizione FinalCut in bluray.
prima di prenderla mi sono informato direttamente con la label e mi è stata confermata la presenza dei subs inglesi, quindi Carrasco se ti interessa vai tranquillo :slight_smile:
purtroppo si tratta dei sub per non udenti (che solitamente detesto) ma considerando la superba qualità dell’edizione io mi accontento.

l’edizione contiene: final cut, uk theatrical cut, director’s cut (questa dovrebbe essere in sd) più il cd con la colonna sonora e altri extra.

Io ho l’edizione in steel box venduta in esclusiva su Zavvi e confermo che ci sono i subs.

Lo dico qui perché quello di questo film è uno dei suoi ruoli che preferisco.

Oggi è morto il mitico Christopher Lee.

In realtà è morto qualche giorno fa, il 7 giugno. Impossibile non amarlo, un mito del cinema nel vero senso della parola. 93 anni pieni ed invidiabili vissuti fino all’ultimo.

urca, letta la news ora ora. Vabbe’ che non era piu’ un giovanotto, ma insomma dispiace. In genere non mi emoziono molto quando qualcuno famoso muore, ma per Lee faccio un’eccezzione. Recentemente mi son rivisto un po’ dei suoi film, quasi tutti horror, compreso The Wicker Man la versione recentemente restaurata, e mercoledi’ scorso avevo mostrato ai miei studenti il suo Saruman in TLOTR. Ovviamente giovani come sono non conoscevano ne’ l’attore ne’ il film perche per loro e’ “troppo vecchio” (o, roba di 10 anni fa eh, e’ vecchia…). E li’ si che mi sono incavolato perche’ vabbeh che a uno puo’ non piacere Orlando Bloom o quello che faceva Aragorn, ma non ammetto che non si conosca e non si apprezzi Chris Lee.
Una faccia bella, cioe’ una di quelle facce che bucano davvero lo schermo, una presenza scenica che solo quella alzava il livello del film, e poi ci aveva una voce bella, e poi era un personaggio davvero eclettico attivo anche in musica, soprattutto heavy metal, e quanti a quasi 90 anni si azzarderebbero a fare un disco metal?! Insomma, un mito, e qui si che me’ dispiaciuto…

È morto anche Robin Hardy, che venga dato fuoco all’uomo di vimini!