Peeping Tom - L'occhio che uccide (Michael Powell, 1960)

Finalmente in dvd dal 23 settembre, a cura di Terminal Video/A & R Productions, il capolavoro di Michael Powell.
Peccato esca così tardi, a questo punto meglio sarebbe un bel BD… Speriamo in un’edizione degna.

Il capolavoro di Michael Powell, il mitico Peeping Tom, è finalmente disponibile anche in Italia.
I dati tecnici riportati sul sito Thrauma sono i seguenti: formato 1.66: 1 anamorfico, durata 97 minuti.

http://www.thrauma.it/dettaglio.php?dettaglio=dvd&id=43606

Qualcuno per caso l’ha già acquistato e sa dire qualcosa in più circa la qualità audio/video? Io ho già la superba edizione Criterion e mi chiedevo se valesse la pena prendere anche il DVD in italiano. Tanto per cominciare (male) la durata del DVD Criterion è di 101 minuti, quindi teoricamente l’edizione italiana risulta mancante di 4 minuti.

http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?24876-L-occhio-che-uccide-(Peeping-Tom-M-Powell-1960)&p=268931&highlight=#post268931

la differenza di durata è probabilmente dovuta al solito alla differente velocità Ntsc/Pal

Film bellissimo, un saggio di cinema e sul cinema… non me lo ricordavo così bello, lo avevo visto anni fa su telepiù (mi pare).

Il dvd dura 97’09’’, ha l’audio italiano ed inglese ma niente sottotitoli.
La qualità video giudicatela voi… a me sembra che la copia abbia poca definizione, basta vedere dove ci sono i titoli di testa per rendersene conto.


da quello che so questo dvd è una sorta di bootleg…

I DVD e BR editi in UK da optimun releasing come sono? Qualcuno li ha?

Quindi ci consigli di aspettare una edizione Sinister che potrebbe essere imminente o quasi?

Effettivamente sembra una discreta vhs riversata… poi la mancanza di sottotitoli grida vendetta, a quel punto meglio anche dei sub tratti dalla traccia audio italiana, almeno si possono cmq notare le differenze col parlato…

Io ho il dvd Criterion e la qualità è stellare (così come quella del film), il confronto con questo master italiano è improponibile.

Tra l’altro mi sa che anche il formato era diverso, se non erro il master del dvd USA era in 1.78:1 ma dovrei ricontrollare.

Il film è ricchissimo di sfaccettature, profondo, da vedere mille volte.
Questo è uno di quei film che non abusa dell’etichetta di “film indispensabile”.

da quello che so hanno preso il primo master che gli è capitato, probabilmente non hanno nemmeno i diritti… giusto per bruciare la concorrenza.

ormai se sia immente non lo so… cmq più tardi mi informo e ti faccio sapere;)

http://www.blu-ray.com/movies/Peeping-Tom-Blu-ray/10491/#Review

http://www.dvdbeaver.com/film/dvdreviews8/peepingtom.htm

per alcuni il BD è splendido, per altri massacrato dal DNR, troppo poco cinematografico…

io lo vidi tempo fa, prestato, e la penso “a metà”…

Il film, filmicamente super, a me ha lasciato però abbastanza freddino. Dovrei rivederlo “meglio”…bellissima l’epoca UK e grandissime musiche. Me lo farò prestare di nuovo!!

Vabbè, ho capito, ennesima edizione ciofeca, un’altra occasione mancata… peccato…

Il Criterion ha anche i sottotitoli?

Sì, per i non udenti.
Invece credo che il dvd inglese della Optimum ne sia sprovvisto mentre invece il blu ray li ha.

Minchia, e avevo pure risposto :smiley:

Comunque, per tagliar la testa al toro, informo il forum che ho realizzato un impeccabile mux con il criterion utilizzando l’audio del passaggio su raisat. Naturalmente conservando menu extra e tutto quanto.

Rivisto in BD, davvero un grande film. Cinema allo stato puro. Onestamente la prima volta, complice una visione “caotica” non l’ho apprezzato fino in findo, ora direi molto piu’ in profondita’.

Il BD della Optimum e’ eccellente, e non credo ci siano alla fine problemi di dnr esagerato. Rispetto al pur ottimo dvd Criterion l’upgrade e’ rilevante.

è uscito per Pulp Video in dvd e blu ray.
non fidandomi della Pulp avevo preso il dvd per evitare di beccare l’ennesimo bd a 1080i 25fps.

e invece, scopro che questa volta la Pulp ha fatto un ottimo lavoro e rodo per non aver preso il bd.
ieri ho visto il dvd e devo dire che il master è davvero ottimo sotto tutti i punti di vista (peccato che il disco contenga extra risicati: poster e trailer).