Top ten trash giallo all'italiota

  1. Delitti (1987) di Sergio Pastore
  2. La polizia brancola nel buio (1975) di Pasquale Elio Palumbo
  3. La pelle sotto gli artigli (1975) di Alessandro Santini
  4. Delirio caldo (1972) di Renato Polselli
  5. Casa d’appuntamento (1972) di Ferdinando Merighi
  6. Gli occhi dentro (1994) di Bruno Mattei
  7. La sanguisuga conduce la danza (1975) di Alfredo Rizzo
  8. Un gatto nel cervello (1990) di Lucio Fulci
  9. Omicidio al telefono (1994) di Bruno Mattei
  10. Ciak si muore (1974) di Mario Moroni
3 Mi Piace

Mi stupisco non sia inserito in classifica il famigerato Giallo a Venezia
Personalmente sono fuori allenamento coi gialli, faccio sinceramente fatica a stilare una graduatoria. :sweat_smile:

3 Mi Piace

Rischiando il linciaggio e la pubblica gogna ho sostenuto, sostengo e sosterrò che trattasi di un buon film

3 Mi Piace

Molti dei titoli del primo post mi mancano ed anche io non ho questa conoscenza universale del giallo.
Di brutti ne ho visti diversi ma se parliamo di trash vero anche io credo che Giallo a Venezia non abbia uguali.

2 Mi Piace

Attendo con ansia l’apertura di due topic per i gialli crepuscolari di di Mattei, promettono di essere veramente insostenibili :smiley:

1 Mi Piace

Quando penso trash, penso a Porco Mondo di Sergio Bergonzelli

Non e apprezzato abbastanza, sesso, droghe, orgie, politici, corruzione, e anche un trapano. Cosa manca?

1 Mi Piace

Non è a mio giudizio ascrivibile al giallo tout court. Appartiene a mio parere al “multigenere” un pout pourri inventato dal mitico Sergio che ha nel trash l’elemento assolutamente prevalente

1 Mi Piace

Beh sono talmente fuori allenamento che mi viene difficile stilare una lista. Ci penso bene e vedremo se uscirà qualcosa

Ok ci provo:

  1. La polizia brancola nel buio
  2. I Vizi morbosi di una governante
  3. Ciak si muore
  4. Qualcosa striscia nel buio
  5. Il vizio ha le calze nere
  6. La casa della paura
  7. Giallo a venezia
  8. Istantanea per un delitto
  9. Nove ospiti per un delitto
  10. Ragazza tutta nuda assassinata nel parco

Ovviamente la classifica è strettamente personale…e sicuramente qualche “trashata” mi è sfuggita. :slight_smile:

4 Mi Piace

…Delitti dove lo mettii? Vedere per credere. Pensa che è stato realizzato anche con soldi pubblici grazie agli intrallazzi del Pastore il quale ebbe, poveretto, a passar a miglior vita durante la prima del film. Che l’italica terra gli sia leggiera!!

3 Mi Piace

Dopo notti insonni a cercar di stilare una lista dovrei riuscire nella titanica impresa:

1 Delitti
2 Ragazza tutta nuda assassinata nel parco
3 Passi di morte perduti nel buio
4 Il fiore dai petali d’acciaio
5 Il tuo dolce corpo da uccidere
6 Nude… si muore
7 L’arma, l’ora, il movente
8 La sorella di Ursula
9 L’assassino è costretto ad uccidere ancora
10 L’assassino è al telefono

1 Mi Piace

Non ho visto tutti i titoli che compaiono nelle “shit list” indicate da altri forumisti. Diciamo comunque che “Delirio caldo” e “Casa d’appuntamento”, meritano sicuramente l’aggettivo “trashoso”. Ma, va riconosciuto, a modo loro sono godibili. Forse e soprattutto, per i classici motivi “sbagliati”. La medaglia di DISonore però, senza temere alcun concorrente, va assegnata a “Giallo a Venezia”. Punto di non ritorno, nella storia del cinema italiano, e non solo. Squallore e idiozia realmente “no limits”. Inettitudine registica da lasciare a bocca aperta. Se non lo vedete, non ci credete. Fidatevi, di uno che ha avuto l’impudenza di comprare il br yankee… :astonished::astonished::astonished::astonished::astonished::confused::confused::confused::skull_and_crossbones:

2 Mi Piace

Dice il saggio: se in una sala di 1000 persone 999 dicono bianco e tu dici nero tu forse hai ragione! Finché avrò fiato in gola continuerò a ripetere che Giallo a Venezia è un buon film

50 miliardi di mosche, apprezzano di gusto una certa cosa. Io, continuo a mangiare Nutella… :wink::sunglasses::black_heart:

1 Mi Piace